CUORE DI DONNA prevenzione

Dal 16 al 20 aprile prossimo l’ospedale di Rovereto- presidio ospedaliero S. Maria del Carmine- proporrà gratuitamente alle DONNE di tutta la provincia visite specialistiche cardiologiche ed informazioni sulle malattie cardiovascolari, attraverso le donne medico del reparto di cardiologia.
L’iniziativa si chiama (H)-open week ed aderisce al programma proposto dall’associazione Onda in collaborazione con gli ospedali del Network Bollini rosa. L’occasione è quella della giornata nazionale della salute della donna, mirata alla prevenzione ed alla sensibilizzazione per la cura delle principali patologie femminili. L’ospedale di Rovereto, al quale è stato assegnato lo scorso dicembre un Bollino Rosa e la menzione speciale per la presenza al proprio interno di un percorso diagnostico-terapeutico dedicato alle donne nell’ambito della cardiologia, ha deciso di aderire all’iniziativa proponendo alle donne visite specialistiche cardiologiche di prevenzione, gratuite e prenotabili tramite il centro unico di prenotazione.

Le modalità per poter fissare la visita sono molteplici.

 È possibile infatti collegarsi al Cup-online all’indirizzo www.apss.tn.it oppure telefonare ai numeri 0461-379400 da telefono cellulare e 848 816 816 da telefono fisso, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 e il sabato dalle 8 alle 13.

All’operatrice si dovrà chiedere di prenotare una

«visita cardiologica - bollini rosa».

L’appuntamento prevede:

  • una visita
  • l’elettrocardiogramma
  • la misurazione della pressione arteriosa
  • la somministrazione di un questionario per l’identificazione di fattori di rischio e la sintomatologia di possibili malattie cardiache

L’iniziativa si focalizza sull’importanza per le donne di dare una maggior attenzione alle patologie cardiovascolari. I dati scientifici dimostrano infatti che le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte nelle donne italiane: 43,8% dei decessi, ma non solo, la cardiopatia ischemica è la principale causa di morte cardiovascolare nelle donne con meno di 75 anni.

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento