Buon 2020!

Che il 2020 sia un meraviglioso Anno di trasformazione per tutte e tutti noi, nel segno della creazione del Mondo Nuovo!

Ci siamo già informate su tutti gli oroscopi in circolazione, della fortuna di alcuni segni zodiacali, di quelli sfortunati e  di quelli che ne vedranno delle belle (si fa per dire!).  Unica e doverosa precauzione che ci sentiamo in cuor nostro di scrivere è quella di sentirli e leggerli tutti, (ma proprio tutti, mi raccomando!) metterli in ordine, (anche sparso) e, in ultimo, fare la media ponderata di tutto quello che avete letto e sentito e…con il risultato ottenuto..., farsi una gran bella

RISATA.

Ci aiuterà, almeno, a cominciare con il buonumore il nuovo anno!

In ogni caso, il 2020, apre uno scenario completamente nuovo.

Sta per iniziare l'Era dell'Acquario, dove il singolo si dissolve nella collettività, dove la separazione lascia il posto all'Unione.
Stiamo per uscire dall'ombra e tornare alla luce, e questo è un nuovo inizio che apre il cuore.

Lasciate spazio ai sogni e ai desideri.

A realizzarli ci pensano Giove, Saturno e Plutone. Il 12 gennaio, Saturno e Plutone si troveranno insieme nel Capricorno, in una congiunzione che costituirà un evento davvero epocale. Dato che questi due lenti pianeti impiegano molto tempo a completare il proprio ciclo nel cielo, di norma riusciamo a vederli insieme solo una o due volte nel corso di una vita:

l’ultima volta è accaduto alla fine del 1982, e prima ancora nel 1947 e nel 1914.

L’inizio di ogni ciclo permette di voltare pagina su tutto quello che appartiene al passato, per aprire un nuovo capitolo. Pur continuando la nostra vita di sempre, ci renderemo conto che le regole del gioco sono cambiate, e nel giro di uno o due anni, quando ci volteremo a osservare i primi anni del secolo, ci sembreranno appartenere a un’altra epoca. Potremo assistere a una sorta di breve ritorno agli Anni 80, quando cercheremo di riprodurre in qualche modo l’ultimo incontro fra Saturno e Plutone, ma in questo caso si tratterà di qualcosa di completamente diverso, e anche se potrà risultare piacevole ritornare indietro nel tempo, dovremo continuare a guardare avanti, perché il mondo è destinato a cambiare molto rapidamente.

 Tutto quello che ci verrà offerto questa volta da Saturno e Plutone, forgerà il mondo in cui viviamo fino al 2053, quando il ciclo giungerà alla sua naturale conclusione, anche se per ora ci sembra un data lontanissima.

E poiché sia Giove che Saturno si trovano nel Capricorno, è inevitabile che finiscano per incontrarsi da qualche parte, nel corso dell’anno. Accadrà alla fine di dicembre, e il loro ciclo sarà quello che il Mondo Antico considerava come il segno distintivo del passaggio da un’epoca all’altra.

 I due pianeti si congiungono ogni vent’anni – l’ultima volta è stato nel 2000 – e questa volta accadrà all’inizio dell’Acquario, uno dei segni d’aria. Giove e Saturno si incontreranno in un segno d’aria fino al 2140, mentre finora la congiunzione è sempre avvenuta nei segni di terra. È possibile considerare questo evento come il segnale di una transizione da un’economia basata sul petrolio, a un’epoca in cui la ricchezza è composta semplicemente dai dati. In ogni caso, siamo di fronte a un’imponente trasformazione, proprio come con Saturno e Plutone.

È un capitolo completamente nuovo, una pagina bianca su cui non è stato scritto ancora nulla.

Sono molto rari gli anni in cui questi tre grandi pianeti- Giove Saturno e Plutone- si ritrovano nello stesso segno. È accaduto alla fine degli Anni 60 e poi di nuovo negli Anni 80, ma da allora abbiamo dovuto aspettare più di trent’anni, ed è per questo che avvertiremo con tanta potenza l’energia del 2020.

 E nonostante i toni un po’ oscuri e saturniani, il 2020 sarà un anno entusiasmante, caratterizzato da svolte epocali, e noi saremo orgogliosi di averne fatto parte. Forse non sarà esattamente come ce l’aspettavamo, e probabilmente molte di noi non l’avrebbero voluto così, ma di certo non passerà inosservato.

AUGURI

Nessun commento ancora

Lascia un commento