Le cose stanno cambiando

Alla Mostra del Cinema di Venezia 2017, ieri 30 agosto, c’è stata la prima uscita pubblica di Annette Bening in qualità di presidente della giuria di Venezia 74.

Annette Bening, classe 1958, è entusiasta di trovarsi a Venezia e ricoprire il ruolo di Presidente di giuria.

Non succedeva da un decennio.

Bisogna tornare al 2006 per trovare una sua collega, Catherine Deneuve.

«Non ho contato il numero di film accettati diretti da donne. Non è quello il mio approccio.

Il sessismo nel cinema- sostiene Bening- esiste eccome. A Hollywood e anche da questa parte dell’oceano.

Ma ricordarlo, sottolinea, non basta più.

I numeri non sono dalla parte delle donne.

Il tempo, utilizzandolo bene, potrebbe invece esserlo.

Come donne dobbiamo essere acute, astute e creative nel campo in cui scegliamo di operare».

Che, tradotto, significa, che… ce le dobbiamo inventare tutte!!!

Noi ci crediamo da anni.

"La capacità creativa è il bene più prezioso della donna perché dona all'esterno e la nutre all'interno, ad ogni livello psichico e mentale, emotivo ed economico"

Tratto da “Donne che corrono coi lupi” di Clarissa Pinkola Estés

 

Fonte sulla Mostra del cinema di Venezia 2017 : articolo di Stefania Ulivi

Nessun commento ancora

Lascia un commento