Scherzetto o….lavoretto?

In verità, in questo periodo di aumento di contagi da coronavirus, c’è poco da scherzare.

E’ un periodo piuttosto complicato da spiegare alle bambine e ai bambini più piccoli, perché sembra che, in questo momento, il “MONDO” si stia rovesciando a testa in giù, con tanti problemi che ci sono.

Se possibile, però, sarebbe bene non far mancare alle più piccoline e ai più piccolini momenti di allegria e divertimento, da condividere insieme con giochi, scherzetti e fantasia… tanta fantasia!

Ogni giorno, a causa della pandemia che sta dilagando nel mondo, ne sentiamo di tutti i colori e sappiamo che è meglio viaggiare, solo se necessario, e fare sempre molta, ma molta attenzione per il bene nostro e di chi c’è accanto.

Però, è anche vero che, se siamo poche persone, con le opportune accortezze che sono sempre: distanziamento sociale, mascherine chirurgiche su naso e bocca sia all’aperto che al chiuso, lavaggio delle mani frequente e niente assembramenti, qualche lavoretto creativo insieme possiamo farlo, no? Così, tanto per creare con le nostre mani qualche “scherzetto” divertente.

E se non riusciamo a farlo insieme, allora possiamo crearlo, ognuno/a in casa propria con carte colorate (anche riciclate e di giornale), colori - pastelli, a cera, pennarelli, tempere, spray- e forbici per ritagliare visi, mascherine, cappelli, vestiti e forme di tutti i tipi e riuscire a giocarci e scherzare un po’.

 Che ne dite?

Nessun commento ancora

Lascia un commento