Donne che corrono coi lupi

Le donne che corrono con i lupi sono le donne che credono in ciò che fanno, e sono anche quelle che si impegnano per recuperare le dimensioni di quell' istintualità e di quella creatività perdute, soffocate da schemi, limiti culturali e sociali. Sono quelle donne che riconoscono e danno voce alle proprie ansie, alle proprie frustrazioni riscoprendo il ruolo che la natura ha sempre assegnato loro. La donna " lupo", può trovare in se stessa la forza di volontà, il coraggio, e l'energia per cambiare il corso della propria storia individuale. Per riscoprire la propria natura ed avvicinarsi alla propria anima, è necessario abbattere i muri delle proprie paure, che ostacolano l'espressione del proprio essere e l'autentica conoscenza di sè. Conoscersi meglio, significa essere consapevoli; la consapevolezza del proprio essere e l'avvicinarsi alla propria anima, interrogandola, inevitabilmente rende libere...di essere, di agire...e di non accontentarsi di situazioni che in apparenza sembrano comode e semplici. L'essere consapevoli, quindi, rende liberi, ma nello stesso tempo leali prima di tutto con se stesse prima che con gli altri. Ogni donna sa, istintivamente, cosa merita di rimanere... cosa va allontanato... e sa quando restare...e quando andare via.

Tratto da “Donne che corrono coi lupi” Di Clarissa Pinkola Estés

Il libro culto che ha cambiato la vita di milioni di donne. Attingendo alle fiabe e ai miti delle più diverse tradizioni culturali, Clarissa Pinkola Estés fonda una psicanalisi del femminile attorno alla straordinaria intuizione della Donna Selvaggia, intesa come forza psichica potente, istintuale e creatrice, lupa ferina e al contempo materna, ma soffocata da paure, insicurezze e stereotipi. Un intramontabile capolavoro di poesia, psicologia e spiritualità.

Nessun commento ancora

Lascia un commento