Poesia di Alda Merini

Il 6 novembre 2019 la città di Milano ha intitolato il ponte di pietra ad Alda Merini, inserendo nella toponomastica della città una figura femminile di grandissima levatura, orgoglio dei milanesi.

Alda Merini nasce a Milano il 21 marzo del 1931 e lì muore il 1° novembre 2009. Frequenta le scuole professionali all’Istituto Laura Solera Mantegazza, da cui, su consiglio degli insegnanti, tenta l’ammissione al liceo classico, ma viene respinta in italiano.

Studia il pianoforte, strumento che continuerà ad amare e a suonare per tutta la vita.

A quindici anni scrive le prime poesie.

Poesia di Alda Merini

A TUTTE LE DONNE

Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso

sei un granello di colpa

anche agli occhi di Dio

malgrado le tue sante guerre

per l’emancipazione

spaccarono la tua bellezza

e rimane uno scheletro d’amore

che però grida ancora vendetta

e soltanto tu riesci

ancora a piangere,

poi ti volgi e vedi ancora i tuoi figli,

poi ti volti e non sai ancora dire

e taci meravigliata

e allora diventi grande come la terra

e innalzi il tuo canto d’amore.

ALDA MERINI

Nessun commento ancora

Lascia un commento