Le Renne di Babbo Natale

Confesso che ho un desiderio da esprimere: mi mancano tanto le renne di Babbo Natale.

Eh sì, perché quassù nei bianchi prati siamo in compagnia di caprioli e capriolini, qualcuno sembra abbia avvistato anche dei lupi (si bisbiglia, ma non si dice forte…) e sicuramente non mancano gli imponenti cervi che, quando te li trovi davanti, tolgono letteralmente il fiato.

Ma le RENNE no, quelle proprio non ci sono.

-Sciocchina- mi si potrebbe ribattere.

-Non lo sai che le renne vivono esclusivamente al Polo Nord?-

Eh sì, lo so che le renne vivono esclusivamente al Polo Nord, ma mi chiedo…se Babbo Natale arriva ogni anno con la slitta piena di doni per le bambine e i bambini di tutto il mondo (e Babbo Natale arriva sicuramente tutti gli anni con la slitta piena di doni) e Babbo Natale ce l’abbiamo raffigurato in tutte le salse: vero, finto, colorato, decorato, appeso sui balconi, allora che fine hanno fatto le renne di Babbo Natale?

Qualcuno le ha incontrate?

Avete presente quelle renne che, nell’immaginario, sono sempre sorridenti, beate e contente di trainare la slitta piena di doni (che tanto leggera non sarà, vero?) e che, addirittura, V O L A N O!

"Le renne di Babbo Natale possiedono anche la capacità unica e straordinaria di volare. Un faticoso programma di condizionamento sviluppato da Mr. e Mrs. Claus consente loro di percorrere grandi distanze in un breve periodo di tempo, a condizione che ricevano frequenti spuntini di carote."

Qui fonte e curiosità

I commenti sono chiusi