Bentornato LUPO

Noi DONNE dell’associazione Helianthus siamo fortunate, perché viviamo in uno splendido scenario naturale, in un paesaggio quasi incontaminato con una natura, dai colori rigeneranti, che ci aiuta a vivere meglio. In questo “paradiso ad un passo dal cielo” siamo tranquillamente abituate alla convivenza con animali che non vivono dappertutto: piccoli caprioli che si avvicinano alle nostre abitazioni, splendidi cavalieri a cavallo che sbucano dappertutto e…., tra qualche tempo, anche alle care amiche mucche che rimangono a pascolare all’aperto, nei prati verdeggianti.

Stile HEIDI, avete presente?

Non di rado, specie di notte, è facile imbattersi nei CERVI che, proprio… amici- amici, non sono, ma… anche lì… ci siamo attrezzate e, se non possiamo parlare proprio di “serena convivenza” almeno, fino ad ora, non ci hanno danneggiate seriamente.

Per questi motivi, salutiamo  con entusiasmo il probabile ritorno del LUPO.

 Sarà vero?

Noi “DONNE che corrono coi lupi” ce lo auguriamo, perché vorrebbe dire che non è ESTINTO e che è ritornato!

La Donna Lupo può trovare in sè stessa la forza di volontà, il coraggio e l' energia per cambiare il corso della propria storia individuale. Per riscoprire la propria natura ed avvicinarsi alla propria anima, è necessario abbattere i muri delle proprie paure, che ostacolano l'espressione del proprio essere e l'autentica conoscenza di sè. Conoscersi meglio, significa essere consapevoli; la consapevolezza del proprio essere e l'avvicinarsi alla propria anima, interrogandola, inevitabilmente rende libere...di essere, di agire...e di non accontentarsi di situazioni che in apparenza sembrano comode e semplici

Tratto da: Donne che corrono coi lupi di Clarissa Pinkola Estés

http://www.parcostelviotrentino.it/it/news/il-ritorno-del-lupo/

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento