LABORATORI CREATIVI 20 21

Arrivate?

La domanda mi arriva, mentre sono di spalle, occupata a scegliere i gerani colorati per il mio giardino.

Arrivate chi? Ho pensato tra me e me.

Così mi giro per vedere chi è che mi ha fatto la domanda.

E chi mi trovo davanti?

Girina Spazzolina che, con un mezzo sorriso, mi guarda dritta negli occhi e continua:

- Allora, sono arrivate o no?-

  Silenzio. Arrivate?

  Ma di che parlerà, penso ancora tra me e me.

 E, soprattutto, cosa le avrò detto? A chi farà riferimento?

 Così provo a chiedere. -Ciao!-faccio la carina

- Posso sapere di che parli?- le dico timidamente

- Ma, come? Non ti ricordi la chiacchierata dell’ultima volta?- anche Girina Spazzolina tenta di fare la carina.

- Le tue amiche? Le stai aspettando, o no?- mi dice con tono perentorio.

-A M I C H E? – penso… ma, perché le avrò parlato delle amiche? - Scusa…- le chiedo cercando di capire

- Di che amiche ti parlavo?- provo a essere più esplicita.

Con tutti i pensieri dell’ultimo periodo, proprio non riesco a ricordare.

- A che proposito?- le chiedo sorpresa.

- Ma, come?- mi rimbalza smaniosa di sapere Girina Spazzolina

- Non ti ricordi che ti ho domandato quando cominciavi i laboratori creativi?-

-Ahhhhhh!    I L A B O R A TO R I  C R E A T I V I-

Almeno, individuo di COSA si parla.

 Però non mi ricordo un accidenti della chiacchierata dell’ultima volta.

Ma che diamine le avrò raccontato!

Comincio a ridacchiare tra me e me stessa.

-E che c’entrano le amiche?- domando allora curiosa a Girina Spazzolina

- Ehhhh, questo me lo devi dire tu!- comincia a spazientirsi

- Hai parlato di amiche che devono arrivare e che creano…a…a…a…-

- La parola con a non mi viene!- continua con difficoltà Girina Spazzolina

-Insomma, era una parola che non c’entra proprio nulla con i laboratori creativi e, secondo me- continua Girina Spazzolina

- tu non sei pronta per i laboratori creativi!- mi dice puntandomi un dito con fare accusatorio.

-Eccola!- Penso. Mi mancava l’accusa.

 Così, mentre vedo il dito puntato contro di me, s’illumina il quadretto bucolico dei laboratori creativi sui verdi prati che devo averle descritto, completo di “A M I C H E” al pascolo.

E mi viene da sorridere.

Intanto Girina Spazzolina continua imperterrita l’interrogatorio:

-Insomma, nella tua valigetta dei sogni e dei colori, sono arrivate queste amiche sì, o no?-

Capisco la curiosità e l’impazienza di Girina Spazzolina, ma la mia pancia sta ridendo a crepapelle.

Quindi, faccio un bel respiro profondo e rispondo con calma:

-cara Girina Spazzolina

Le amiche carissime stanno arrivando.

 Il materiale per i laboratori creativi è pronto.

 Le erbe aromatiche stanno crescendo nei miei vasi.

Le scatole di cartone sono tutte impilate

e le forbici adatte alle bambine e ai bambini le ho comprate nuove.

Tavoli bassi, tovaglie e cuscini ci sono.

Appena arrivano le amiche ti chiamo!-

 

Ed è così che la vedo ammutolirsi e girare sui tacchi.

Missione compiuta.

Nessun commento ancora

Lascia un commento